Home > Piante da Frutta > Torna ai Risultati > Albicocco

Albicocco

Ingrandisci l'immagine

Albicocco (Prunus armeniaca)
 
(Rosaceae) Ama il caldo, sopporta la siccità e teme le zone umide. Teme le gelate tardive. Nelle regioni fredde, piantarlo in esposizione soleggiata e riparata. Cresce su tutti i terreni, anche calcarei. Aspettare dai 2 ai 4 anni per una buona raccolta.

Potatura

Fiorisce soprattutto sul legno di un anno. Va potato poco, per non favorire la gommosi nel periodo dicembre-febbraio. Eliminare totalmente i succhioni sviluppati sulla parte alta della chioma e i rami più grandi posti all’interno per favorire il soleggiamento dei frutti. Si consiglia di effettuare anche una leggera potatura estiva a giugno eliminando esclusivamente i succhioni più vigorosi cresciuti nella parte alta ed interna dell’albero.

Impollinazione

È autofertile nella maggior parte dei casi. Per le varietà più recenti si consiglia l’associazione con altre che fioriscono nella stessa epoca.

Piantagione

Sesto da 5x3 a 4x4. Le piante in vaso si possono trapiantare durante tutto l’anno, gli astoni a radice nuda si piantano da dicembre a fine febbraio. Non accorciare troppo le radici.

albicocco.pdf Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF